In evidenza

L'Ora del Pellice

14 – Tra garze, consigli e lavate di capo

Secondo miglior attacco, seconda miglior difesa, seconda miglior differenza reti. In classifica, secondi. «Così non va bene, non andiamo da nessuna parte…». Quarantacinque primavere...

13 – Il santo che non c’è e la Caporetto viennese

«Ho portato il Cassis de Dijon. Tu completa l’opera, con un paio di buone bottiglie di bianco». Pierpaolo Boldi, il segretario, aveva strizzato l’occhio...

12 – Del dolore e dell’indifferenza

Un bambino piange per chiedere attenzione. Un bambino piange perché scopre per la prima volta il dolore e ne è spaventato. Un bambino piange...

11 – L’Ulisse trapanese nell’Ade piemontese

Conosceva il pallone da sempre eppure da sempre gli dava del lei. Come alla zi’ Crocifissa, un donnone di 130 chili che incombeva su...

10 – Olè olè olè, in valle non si passa

Mentre Fausto Antonelli prendeva confidenza con i trasporti della valle, mentre Salvatore Caruso affogava la sua frustrazione nella saggezza di Dom, mentre Armando Navarro...

9 – Emilio Cappelletta si sblocca

Da quasi un mese Emilio Cappelletta non segnava più, né in campo né a letto. Era la prima volta che gli capitava. Emilio Cappelletta...