In evidenza

L'Ora del Pellice

7 – La fragile felicità di El Caracol

«Qui no», disse con durezza Marino Paggi, impedendo al nuovo arrivato – allargando il ginocchio – di sedersi vicino a lui in spogliatoio. Per...

6 – Il ricordo di Superga e una vigna che offre ottimo vino

Resse lo sguardo per tre, eterni secondi. Poi abbassò gli occhi. Era difficile sostenere questo genere di sfide. Qualsiasi genere di sfide, a dirla...

5 – Quattro intollerabili minuti di ritardo

Fausto Antonelli era un metodico. Per quanto avesse solo 22 anni, programmava ogni minimo aspetto della sua quotidianità con la cura maniacale che di...

4 – Gioie vecchie di 79 anni e nuove speranze pedatorie

«Il Bologna ha superato l’ultimo ostacolo: anche se il campionato non è ancora finito, può considerarsi come autorizzato a fregiarsi del titolo di campione...

3 – Il vero (e umido) inizio della storia

È opportuno riavvolgere il nastro e tornare indietro di circa cinque mesi, fino al giorno d’aprile in cui a Pierpaolo Boldi venne da dire:...

2 – La vecchia Filanda e il ritratto di un cavaliere

Al piano superiore del vecchio stabilimento tessile di Fonte Pellice Aisha Tourn Buonocore si stava consumando gli occhi leggendo alcune scartoffie. Chi fosse passato...