Un giorno, tre storie, tante speranze

Siaka, Souleymane e Moussa sono tre ragazzi della Costa d'Avorio. Non si conoscevano, si sono incontrati per la prima volta in Piemonte, a Settimo Torinese. Come tutti coloro che sbarcano sulle coste italiane e vengono destinati alla nostra regione, Siaka, Souleymane e Moussa sono passati dal centro "Teobaldo Fenoglio" e ci sono rimasti in attesa di sapere se verrà loro riconosciuto l'asilo nel nostro Paese.

Hanno tre storie diverse accomunate da una fuga per necessità, un viaggio durato mesi attraverso l'Africa, i suoi pullman polverosi e le sue prigioni spietate. Loro, come tanti, vivono nel limbo burocratico, ma nell'attesa come passano le loro giornate? L'Ora del Pellice li ha seguiti per 24 ore per mostrare, al di là di preconcetti e speculazioni politiche, come si sta nei centri di accoglienza.
Qui il video, a pagina 58 del numero 1 del nostro giornalibro l'articolo completo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *