L’arte che ama

Classe 1937, in gioventù primo collaboratore della celebre agenzia Armando Testa, Pietro Gallina ha compiuto uno straordinario percorso di crescita e consapevolezza.
L’artista torinese ha donato la sua straordinaria collezione al Comune di Torre Pellice. «Vorrei che quanto ho realizzato nella vita fosse a disposizione di chi è alla ricerca», ha raccontato nell’intervista esclusiva rilasciata a Daniele Arghittu. Trovate la storia completa sul nostro numero 19.
(La foto è di Valentina Costantino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *