23 febbraio 1918: arrivano quaranta profughi veneti

La Grande guerra sta devastando l’Europa e l’Italia sta scontando le gravi conseguenze della sconfitta di Caporetto. Il Veneto è in ginocchio e da Mestre arrivano a Torre Pellice una quarantina di profughi, soprattutto donne e bambini, che trovano accoglienza. Intanto i giovani della classe 1900 di tutti i paesi sono chiamati alla visita di leva…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *